17 Gennaio 2019: XXX° Giornata del Dialogo tra i Cattolici ed Ebrei.     

Anche questo 2019 si apre idealmente con un’occasione di incontro, amicizia e dialogo tra due diverse fedi affratellate dal Dio unico. Torna infatti la “Giornata per l’approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei” giunta all’importante traguardo della trentesima edizione.

Fraterno dialogo 

Di fraterno dialogo ne parla la dichiarazione “Nostra Aetate n. 4”( cfr. per la Chiesa Cattolica firmata da S. PAOLO VI° 28 ottobre 1965)  , ed è stata per entrambe le parti una pietra miliare nell’apertura di una nuova epoca, un nuovo rapporto tra fratelli, tra popoli e singoli che desiderano crescere nella consapevolezza e nella consolazione di questa fraternità. Una fraternità per troppo tempo nascosta e disumanamente ostacolata, una fraternità che non abbiamo ancora finito di riscoprire, una fraternità che però si manifesta sempre più nella sua indispensabile e provvidenziale attualità.

Radici ebraiche 

I cristiani, per comprendere sè stessi, non possono non fare riferimento alle radici ebraiche, e la Chiesa, pur professando la salvezza attraverso la fede in Cristo, riconosce l’irrevocabilità dell’Antica Alleanza e l’amore costante e fedele di Dio per Israele.

L’auspicio è che questa giornata possa contribuire alla crescita e alla diffusione di un pensiero di conoscenza più approfondita e di collaborazione ancora più concreta tra le comunità ebraiche e le comunità cattoliche nel nostro Paese.  

Appuntamento

Martedì 15 gennaio, alle 18.30: Fondazione Ambrosianeum (via delle Ore 3, Milano).
Dibattito con gli interventi di:
Miriam Camerini (regista teatrale e studiosa di ebraismo)
Daniela Di Carlo( Pastora evangelica Valdese di Milano). 

Se desideri leggere il sussidio offerto per la Giornata di incontro e approfondimento del dialogo tra cristiani ed ebrei “il Libro di Ester”, scelto per aiutare tutti i fedeli a riscoprire il legame con l’ebraismo nella sua storia e nel suo presente in mezzo a noi, clicca qui.

 

EDITH_STEIN_UFFICIALE_1_m

Lasciami, Signore,seguire ciecamente i tuoi sentieri,
non voglio cercare di capire le tue vie:sono figlia tua.
Tu sei il Padre della Sapienza e sei anche mio Padre,
e mi guidi nella notte:portami fino a te.
Signore, sia fatta la tua volontà:”Sono pronta”,
anche se in questo mondo non appaghi nessuno dei miei desideri.
Tu sei il Signore del tempo,il momento ti appartiene,
il tuo eterno presente lo voglio fare mio,
realizza ciò che nella tua sapienza prevedi:
se mi chiami all’offerta nel silenzio,
aiutami a rispondere,fa che chiuda gli occhi su tutto ciò che sono,
perchè morta a me stessa,non viva che per te.

( S. Teresa Benedetta della Croce )

COMUNITA´ PASTORALE S. TERESA BENEDETTA DELLA CROCE
Parrocchie:
Cuore Immacolato di Maria – Madonna di Lourdes
S. Maria Assunta – Sacro Cuore di Gesù
SS. Pietro e Paolo – S. Giuseppe Artigiano
LISSONE

I commenti sono chiusi