QUARANTORE 2019 da Venerdì 1 a Domenica 3 Marzo 2019

“Tantum ergo sacramentum / veneremur cernui” (Un così gran Sacramento, dunque, adoriamo chinati).
Le Solenne Quarantore, è un’adorazione eucaristica che anticipa, attraverso tre giorni di preghiera, i giorni del triduo pasquale, quando il Cristo ha vinto la morte con la risurrezione ed ha purificato il peccato originale.
E’ una consuetudine, per la Comunità, venerare il Santissimo Sacramento esposto in occasione delle Quarantore. Un gesto importante, oseremo definire “nobile”, che ci prepara a vivere in spirito di raccoglimento e preghiera l’apertura del tempo quaresimale. Se poi pensiamo che proprio in questi giorni, in città, la gente è assorta nei pensieri della oramai prossima di festa del carnevale, noi dovremmo sentirci fieri di vivere invece queste quaranta ore in adorazione. 

Il tema di quest’anno è: “Eucaristia, centro della Comunità ”.

Se in effetti ci fermassimo a pensare un solo istante noteremmo come, l’adorazione del Santissimo Sacramento, non sia l’unico gesto di adorazione da noi effettuato durante l’anno ma, addirittura, sia il primo in attesa delle adorazioni della Croce che, nelle domeniche quaresimali, andremo a fare. Quindi, nell’incontro con Dio, ci prepariamo a vivere un “calendario” intenso di fede, di preghiera che non può essere vissuto meglio.

In questi tre giorni ci farà bene prendere un po’ di tempo per la preghiera e in esso fare memoria del nostro cammino, la memoria delle grazie ricevute, la memoria dell’elezione, della promessa, dell’alleanza. Un percorso interiore nel quale cercare di andare su, verso l’adorazione, e in mezzo all’adorazione con tanta umiltà dire soltanto questa piccola preghiera: Ascolta e perdona”.

L’adorazione diventa unione. Dio non è più soltanto di fronte a noi, come il Totalmente Altro. E’ dentro di noi, e noi siamo in Lui. La sua dinamica ci penetra e da noi vuole propagarsi agli altri e estendersi a tutto il mondo, perché il suo amore diventi realmente la misura dominante del mondo. Io trovo un’allusione molto bella a questo nuovo passo che l’Ultima Cena ci ha donato. Significa che libertà non vuol dire godersi la vita, ritenersi assolutamente autonomi, ma orientarsi secondo la misura della verità e del bene, per diventare in tal modo noi stessi veri e buoni.

Beato sei tu, fedele della Comunità S. Teresa Benedetta della Croce e lettore, se saprai fermarti per un tempo prolungato davanti al SS. Sacramento esposto sull’altare della Prepositurale delle divere Chiesa Parrocchiale della nostra Comunità!
Avrai certamente provato, qualche volta, che cosa sia la consolazione dello spirito. Hai creduto che lì, nel Tabernacolo, c’è presenza reale di Gesù in Corpo-Sangue-Anima-Divinità: e Lui ti ha visitato nel tuo intimo.
Beato sei tu se ancora sei ritornato, se hai saputo perseverare davanti a questa presenza, anche quando Egli si nascondeva e taceva… ed hai scoperto che “il sole” ti scalda e ti abbronza anche se tu sei distratto, dormi, anche se tu non ti accorgi….
E ancora: beato sei tu se, dall’Eucaristia Adorata saprai risalire alla S. MESSA, l’Eucaristia Celebrata. Che nuova scoperta! Fortunato tu uomo, beata te donna, se troverai sul tuo cammino nella Comunità Pastorale che con il suo stile di celebrare l’Eucaristia ti educa. Lì, in queste “nostra” Chiesa tu ti ritrovi. Nella tua Comunità ti ritrovi a “casa”. Semplicemente. Profondamente, Naturalmente.

APPUNTAMENTI
Venerdì  1 marzo, in Chiesa Prepositurale, ore 16.00: Apertura delle Quarantore e adorazione personale fino all’orario della S. Messa delle ore 18.00.

Venerdì 1 marzo, ore 20,30 in Chiesa Prepositurale: per le famiglie del terzo anno (IV elementare) di cammino ConTe Amici – Momento di preghiera nelle giornate eucaristiche per tutte le parrocchie della Comunità Pastorale.
Sabato 2 marzo, ore 20,30, in Chiesa Prepositurale:  per le famiglie del secondo anno (III elementare) di cammino ConTeDiscepoli – Momento di preghiera nelle giornate eucaristiche per tutte le parrocchie della Comunità Pastorale
.

Parrocchia S. Maria Assunta
Mercoledì 27 Febbraio, ore 20,30: Dopo la S. Messa esposizione del SS. Sacramento
Giovedì 28 Febbraio, ore 8,30: Dopo la S. Messa esposizione del SS. Sacramento fino alle ore 9,30
ore 17,00 -19,00: Momenti di preghiera con esposizione del SS. Sacramento.
Venerdì 1 Marzo, ore 8,30: Dopo la S. Messa esposizione del SS. Sacramento fino alle ore 9,30
ore 17,00-19,00: Momenti di preghiera con esposizione del SS. Sacramento.
Sabato 2 Marzo, ore 15- 18,30: Esposizione del SS. Sacramento.

Parrocchia Madonna di Lourdes
Giovedì 28 febbraio, ore 20,45:
preghiera di adorazione comunitaria. La santa messa viene celebrata al mattino alle ore 8.30.

Venerdì 1 marzo, ore 8.30: S. Messa, ore 9-10: adorazione comunitaria personale;
Sabato 2 marzo, ore 16,00-18,15: adorazione comunitaria personale; 
 ore 18.30: S. Messa.
Dalle 16.30 alle 18.15 possibilità di celebrare la confessione.   

Parrocchia S. Giuseppe Artigiano
Sabato 2 marzo: Adorazione Eucaristica; Preghiera della Comunità. 
Confessioni: mattino dalle ore 9 alle 11,30. Pomeriggio dalle ore 15 alle 17,30.

Parrocchia Sacro Cuore di Gesù
Apertura venerdì alle ore 18,00:
S. Messa seguita da Adorazione Eucaristica

ore 21.00: Preghiera della Comunità, adorazione animata dal Gruppo Eventi 
Sabato alle ore 8.00: S. Messa seguita dall’Esposizione Eucaristica, dalle Lodi e dall’ Adorazione personale fino alle ore 11.00;   

Parrocchia Cuore Immacolato di Maria
Venerdì 1 marzo dalle ore 16 alla S. Messa delle 20,30: adorazione

Sabato 2 marzo dalle ore 16.00 alla s. messa delle ore 18.00: adorazione.

Domenica 3, in Prepositurale, alle ore 16.00: Inizio celebrazione di chiusura.

Pensiero

Signore, cerchi proprio me… E lo fai perché sono prezioso ai tuoi occhi.
Sono il tuo tesoro. Cerchi il mio sguardo perché mi possa vedere con i tuoi occhi.

Signore, mi dici “seguimi” coma hai detto a Matteo e a tanti altri.
Vorrei mi bastasse una tua parola per essere davvero dei tuoi.
Non è così forse perché non mi sono ancora lasciato raggiungere dal tuo sguardo di stima.
Cercherò ogni giorno di mettermi davanti a te pensando a questo tuo farti vicino paziente e tenace per poter incrociare, finalmente, un mio sguardo disarmato e dirmi con il tuo: Tu sei prezioso, sei il mio tesoro.

 

EDITH_STEIN_UFFICIALE_1_m

È buio dentro di me, ma
presso di te c’è la luce;
sono solo, ma tu non mi abbandoni;
sono impaurito, ma presso di te c’è aiuto;
sono inquieto, ma presso di te c’è pace;
in me c’è amarezza, ma presso di te c’è pazienza;
non comprendo le tue vie,
ma la mia via tu la conosci.

  (Dietrich Bonhoeffer)

COMUNITA’ PASTORALE S. TERESA BENEDETTA della CROCE
Parrocchie:
Cuore Immacolato di Maria – Madonna di Lourdes
S. Maria Assunta – Sacro Cuore di Gesù
S Giuseppe Artigiano – SS. Pietro e Paolo
LISSONE

I commenti sono chiusi