Con nuovo slancio di Don Tiziano Vimercati – Parroco

Don Tiziano Vimercati – Parroco

Interno Chiese Parrocchiali della Comunità S. Teresa Benedetta della Croce.


Dipenderà da noi, da come lo abbiamo vissuto e cosa abbiamo capito, se questo tempo difficile ci renderà migliori o se cambierà ben poco.
Non basta dire che “tutto andrà bene”, e che “niente sarà come prima”.
Dipende.
Da domani riprenderemo le celebrazioni delle messe con i fedeli.
C’era davvero qualcosa di faticoso nel celebrare le messe da soli, anche se ben celebrate e perfino trasmesse in streaming.
Dipenderà da noi, da come riprenderemo a venire a messa, se questo è stato un tempo comunque di grazia.
Se sarà la semplice ripresa di un’abitudine bruscamente interrotta, come tante altre di cui diciamo finalmente è finita, non credo cambierà molto. Ho sentito tante volte in questi mesi: ci manca la messa.

Che cosa davvero ci manca?
Un’abitudine, sia pur religiosa e anche sincera; il sentirci a posto con la coscienza, perché così siamo stati educati e non bisogna perdere la messa; o per che cosa d’altro?

O, il non aver celebrato la messa, è stata l’occasione per capire quanto per un cristiano sia importante, quanto non posso fare a meno dell’incontro con il Signore, quanto ho bisogno di incontrarmi con i fratelli, e non posso fare a meno della Chiesa che mi accompagna e mi dona il pane della vita?

Dipende da come stiamo vivendo questo tempo la qualità del nostro celebrare d’ora in poi l’eucaristia.

Se davvero abbiamo avuto nostalgia della messa dovremmo d’ora in poi partecipare con una gioia immensa nel cuore, con una grande sete di ascoltare la Parola di Dio, con una grande fame del Pane di vita che è Gesù.

E con uno sguardo pieno d’amore per il fratello che siede accanto a me, e anche per quello che domenica scorsa c’era e oggi non vedo.

EDITH_STEIN_UFFICIALE_1_m
S. Teresa Benedetta della Croce

Chiamaci a lavorare
Signore Gesù,
che hai chiamato chi hai voluto,
chiama molti di noi
a lavorare per Te,
a lavorare con Te.
Tu, che hai illuminato con la tua parola
quelli che hai chiamati
e li hai sostenuti nelle difficoltà,
illuminaci con il dono della fede in te.
E se chiami qualcuno di noi,
per consacrarlo tutto a Te,
il tuo amore riscaldi questa vocazione
fin dal suo nascere
e la faccia crescere e perseverare
sino alla fine.
Amen.

(San GIOVANNI PAOLO II°)

COMUNITA´ PASTORALE
S. TERESA BENEDETTA DELLA CROCE
Parrocchie:
Cuore Immacolato di Maria – Madonna di Lourdes
S. Maria Assunta – Sacro Cuore di Gesù
SS. Pietro e Paolo – S. Giuseppe Artigiano
LISSONE

I commenti sono chiusi