Il “ GRAZIE” a Padre ALBINO TRAMERI che ci lascia.

Care lettrice e carissimi lettori,
dopo circa otto anni di servizio pastorale nella Parrocchia Sacro Cuore di Gesù, Padre ALBINO TRAMERI, a 84 anni compiuti, lascia la comunità betharramita di Lissone e si trasferisce ad Albavilla dove abiterà in una casa più adatta alle sue esigenze.

“Preziosa – scrive il superiore padre Giacomo Spini – è sempre stata la sua presenza, caratterizzata da semplicità, bontà e disponibilità, dal dialogo con tutti e da un vivo interesse per la vita della famiglia betharramita, alla quale pone sempre particolare attenzione e della quale gradisce tenersi informato ed essere aggiornato. Sicuramente sentiremo la sua mancanza. Lo ringraziamo e gli facciamo tanti auguri per questa nuova tappa della sua vita”.

Il distacco da un Padre del Betharram è da sempre, per una comunità, un momento vissuto con una certa mestizia, pur se mitigato dalla gioia per la certezza che un nuovo pastore si appresta a continuarne l’opera e il servizio pastorale.

Gli 8 anni trascorsi da Padre ALBINO nella nostra comunità hanno indubbiamente contribuito a rendercelo familiare, ma più che la lunga permanenza, a renderci familiare la sua figura sono state la sua semplicità, la sua dolcezza, la sua disponibilità all’ascolto e alla mediazione, la sua sensibile attenzione nei confronti di tutti, con particolare attenzione ai sofferenti, la sua cura nella liturgia e nella trasmissione della Parola di Dio, ai gruppi della Caritas e di Rinnovamento dello Spirito.

Padre ALBINO ora ci lascia, e non per approdare ad una nuova parrocchia, ma per “raggiunti limiti d’età”: avrebbe potuto rimanere ancora tra noi per un po’, ma per il bene di una parrocchia che ha profondamente amato, ha preferito cedere il passo, continuando tuttavia ad esercitare il proprio ministero sacerdotale.
Siamo certi che lo rivedremo ancora tra noi in occasione di alcuni tradizionali appuntamenti liturgici.

Mentre auguriamo a Padre ALBINO ogni bene e un proficuo e fertile “ tempo di riposo”, vogliamo ringraziarlo con sincero affetto per quanto ci ha donato.

Dalla Comunità Pastorale S. Teresa Benedetta della Croce:

GRAZIE ed Arriverderci!

I commenti sono chiusi