15 Agosto – Festa dell’Assunzione della Beata Vergine Maria – Festa dell’Assunta

Lissone – Santuario della Madonna del Borgo

Nel contemplare la Vergine Maria ci è data la grazia di poter vedere in profondità anche la nostra vita. In questa Solennità dell’Assunzione di Maria, a Lei che ci apre la speranza , ad un futuro pieno di gioia e ci insegna la via per raggiungerlo. Ringraziamo, in questo giorno di festa, il Signore per il dono della Madre e preghiamo Maria perché ci aiuti a trovare la giusta strada ogni giorno. ( Papa Emerito BENEDETTO XVI°)
Torna ogni anno, il 15 agosto cuore del Ferragosto, la Solennità dell’Assunzione della Beata Vergine Maria, la più antica festa mariana.
Nella nostra Comunità Pastorale sono presenti ben due realtà: la Parrocchia S. Maria Assunta e il Santuario Mariano del Borgo dedicato all’Assunta e con questa  festa potrà essere’ un occasione per ascendere con Maria alle altezze dello spirito, dove si respira l’aria pura della vita soprannaturale e si contempla la bellezza più autentica, quella della santità.

Il dogma dell’Assunzione della Vergine al cielo ha un grande significato, poiché in questa Solennità celebriamo il trionfo definitivo di Maria, nostra Madre; la glorificazione di Maria accanto a Dio la gioia di cui Ella gode per tutta l’eternità.
Celebrando questa Solennità noi tutti ci rallegriamo per Lei e con Lei poiché Lei è Madre nostra. Tuttavia la nostra gioia non è solo un gaudio che ha una origine solidale nella gioia di Maria Santissima. E’ molto di più, in quanto la sua glorificazione è preludio e anticipo del nostro trionfo.
In effetti Maria è stata già glorificata. Il suo trionfo è stato il frutto della chiamata e della grazia di Dio e, altresì, della sua risposta alla chiamata divina.
Quindi giornata di grande festa oggi per noi, fedeli cristiani, che  viviamo in previsione dell’eternità e tutto è uno specchio dell’immensità di Dio….
E Tu, o Maria, sei quello specchio puro che riflette il cielo con il Tuo candore, la tua trasparenza, la Tua semplicità.
Nel Vangelo ci sono scritte poche cose di Te, di come vivesti la Passione del Figlio Tuo, se non che “stavi” ai piedi della Croce.
Ma quel verbo “stare” ne dice molto sul tuo conto. Una mamma terrena può comprenderne il senso e il dolore più profondo: stare a guardare la sofferenza immane del proprio Figlio, benedicendo chi gli ha fatto del male ed offrendo quella sofferenza per il bene dell’umanità.

Preghiera a Maria
Ciao, Maria, Madre nostra!
Ci rivolgiamo a Te questa sera con il cuore pieno, non sappiamo bene di quali sentimenti.
Ci rivolgiamo a Te, perché conosci tutto di noi, ci hai ascoltato nei momenti più importanti della nostra vita e, soprattutto, non ci scorderemo mai quando tu venisti da noi. Non possiamo scordarlo e forse nemmeno dobbiamo. Semplicemente, ti vogliamo bene, immensamente. Allora tu, stasera puoi comprendere bene i nostri sentimenti.
O sì, solo a te possiamo rivolgerci, perché ci conosci più di ogni altro e sai i sentimenti che passano per la nostra testa anche in questo momento, come il vento sulle cime dei monti, mentre increspa l’acqua azzurra dei laghi. Ci sono tuffati  anche noi nella libertà, come un gabbiano nell’azzurro del cielo.
Ma poi abbiamo appoggiato il nostro viso sulla spalla di Gesù.
Tu sai cosa intendiamo dire, più di ogni altro.
Abbiamo appoggiato il nostro volto sulla sua spalla e tutto è cambiato.
Sai il nostro intenso desiderio di cambiare, adesso, di crescere, di amare sempre di più e mentre respiriamo quest’aria che quasi sa di salsedine e ci accorgiamo, di nuovo, che solo Lui può cambiarci.
Sospiriamo…, tu sai perché.
Ci rivediamo, mentre sognanti, assaporiamo la pace dall’alto di quel monte, una pace tangibile, concreta. Affidiamo a Te, o Maria, il nostro cuore colmo di desideri.
Ti pregiamo di presentarli a Gesù e di cambiarli… Abbiamo sete di Lui, di Lui solo…
O Maria, proteggi i nostri cari e tutti coloro che si affidano alle nostre preghiere. Non siamo degni della tua visita o Maria… Ma con questa ci riveli la tua misericordia: tu scendi dal cielo, non per le virtù delle persone, ma solo, solo per amore.

Programma per la Festa dell’ASSUNTA

Lunedì 12 agosto, Martedì 13 Agosto e Mercoledì 14 Agosto, alle ore 20,45: S. Rosario all’esterno del Santuario
Giovedì 15 Agosto, Festa dell’Assunzione della Beata Vergine Maria – Ferragosto alle ore 9,30: Santa Messa solenne celebrata all’esterno del Santuario.
Durante il giorno: Visita e preghiera personale al santuario
Alle ore 17.00: Vespri dell’Assunta.
Alle ore 20,45: Recita del Santo rosario e Benedizione Eucaristica.

COMUNITA´ PASTORALE S. TERESA BENEDETTA DELLA CROCE
Parrocchie:
 Cuore Immacolato di Maria – Madonna di Lourdes
S. Maria Assunta – Sacro Cuore di Gesù
SS. Pietro e Paolo – S. Giuseppe Artigiano
LISSONE

 

 

I commenti sono chiusi.