Venerdì 2 gennaio 2015, in Prepositurale alle 18, in Preghiera per Alessandro Galimberti.

 

Undici anni fa, era il 3 gennaio 2004, moriva Alessandro Galimberti, giovane lissonese, seminarista. Il suo ricordo nel tempo che scorre non si affievolisce, anzi…
Forse è meglio pensare a lui vivo nel SIGNORE e a noi più vicino che mai.

Alessandro  scriveva in una delle sue poesie tratta dal libro “ Voglio essere come profumo di Nardo” a cura di Mons. E. Apeciti:
‘Ho cercato di portare il mio sguardo al di là del mondo,
ho cercato di vedere come la vita nasce nelle profondità della terra,
ho camminato e poi mi sono seduto ai piedi della croce
per cercare me stesso nel silenzio:
ho trovato la gioia

Queste parole sono scritte anche sull’altare posto sulla cima accanto alla croce del Mont Rous, in Valle d’Aosta, che accompagnano la fatica degli scalatori, conducendoli a vette che non sono semplicemente quelle alpine, ma sono quelle dello Spirito.
E dove c’è lo Spirito c’è la gioia, c’è amore !
Le sue parole sembrano suggerire che non importa quali distanze riusciamo a percorrere nell’arco di una vita, ma se abbiamo il coraggio di fermarci a ricevere il dono di amore che DIO ci vuole offrire ogni giorno.
Continuando a leggere da “ Voglio essere come profumo di nardo”

ECCOMI
Signore Gesù, eccomi qui.
Tu lo vedi come sono povero, proprio qui ai piedi della tua croce.
E senza di te e del tuo amore sarei meno di un granello di sabbia.
Ho chiesto con forza tante volte il tuo amore.

Ti prego per quell’amore che ci lega, colma la mia povertà della tua immensa grandezza.
Così che possa essere veramente  povero tra i poveri e ricco trai ricchi,
senza contraddizioni, senza falsità e ipocrisie.

Sono sicuro che il tuo disegno su di me è un progetto grandioso; anche se fosse piccolo,
per me sarebbe immenso visto che viene dal tuo amore.
Aiutami con la Forza del tuo Spirito a diventare quello che da tempo hai in mente di fare di me.

Donami tu le capacità indispensabili per affrontare la vita con te accanto.
Tenendoti per mano, con lo Spirito che parla al mio cuore dico a te che
senza la tua presenza non avrei mai detto un sì con convinzione nella mia vita.
Amen
.

Venerdì  2 gennaio alle ore 18, in Prepositurale , vogliamo continuare a ricordare Alessandro e la sua continua ricerca di ” nostro Signore Gesù” , celebrando insieme la S. Eucaristia di suffragio.

EDITH_STEIN_UFFICIALE_1_m

La notte di Natale e la notte della croce sono un’unica notte.
Verrà il tempo della sofferenza e della morte, per ogni uomo.
Quando sarà, la fiducia in Dio rimarrà incrollabile?
Saremo disposti ad accogliere qualsiasi cosa dalla Sua mano?
Saremo ancora capaci di dire “Sia fatta la tua volontà! “
( S. Teresa Benedetta della Croce)

COMUNITA´ PASTORALE S. TERESA BENEDETTA DELLA CROCE
Parrocchie:
Cuore Immacolato di Maria – Madonna di Lourdes 
S. Maria Assunta – Sacro Cuore di Gesù
SS. Pietro e Paolo – S. Giuseppe Artigiano

 

 

I commenti sono chiusi.