Con il pensiero di Cristo – Don Tiziano Vimercati – Parroco.

Don Tiziano Vimercati – Parroco

Cosa abbiamo davvero nel cuore?
Quali sono i pensieri che trovano casa nella nostra testa?
A cosa ci ispiriamo quando siamo chiamati a compiere qualche scelta importante e significativa?
C’è qualcosa, o qualcuno, capace di dare una svolta alla nostra vita?
Troppe domande, forse. In realtà basterebbe chiedersi se per noi Cristo è una realtà, se è la verità della nostra vita, se il nostro pensiero si avvicina sempre di più al suo.

Oggi, nel brano della prima lettera ai corinzi, l’apostolo Paolo afferma che i cristiani, poiché hanno ricevuto lo Spirito di Dio, ora pensano come Gesù: Ora, noi abbiamo il pensiero di Cristo (cfr1 Cor 2,16).
Ecco, noi che abbiamo ricevuto lo Spirito è come Cristo che dobbiamo pensare. Avere il suo pensiero vuol dire vedere, capire, giudicare e interrogarsi su quali siano le scelte che Lui, al nostro posto, compirebbe. Non credo di dire niente di nuovo quando sostengo che anche il cristiano, purtroppo, nella vita di tutti i giorni compie scelte e segue valori che non sono quelli che poi celebra quando partecipa alla messa, e in cui dice, anche sinceramente, di credere.
È un grosso problema per il cristiano di oggi, ma anche di ieri, cercare di non vivere in contraddizione con la fede, almeno di capire che questo rischio c’è ed è insidioso.

La fragilità dell’uomo è grande, il peccato personale rovina le scelte: questo ci deve spingere a conoscere sempre di più il pensiero di Cristo, a non smettere mai di confrontare la nostra vita con la Parola che Gesù sempre ci rivolge.
Per essere chiari: potremmo anche essere in buona fede e ritenerci buoni cristiani, eppure ragionare in modo opposto a Cristo, senza accorgerci che in realtà non è Lui che seguiamo ma qualche sirena di passaggio.
C’è qualcosa di vero quando i cristiani sono accusati di essere come tutti, né migliori né peggiori.
Un modo per svalutare e considerare insignificante l’essere cristiani.
A cui invece dovremmo tenerci con tutto noi stessi.

Il vangelo di oggi poi ci ricorda che lo Spirito, donato al cristiano e che ci permette di pensare come pensa Gesù, vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che vi ho detto.
E questo ci permetterà di non essere turbati nel cuore e di non avere timore, ma di vivere in quella pace che è la sua e che per amore desidera donare a ogni uomo.

EDITH_STEIN_UFFICIALE_1_m

Signore Gesù, Buon Pastore,
hai offerto la tua vita per la salvezza di tutti;
dona a Noi la pienezza della tua Verità
e rendici capaci di testimoniarla
e di comunicarla agli altri.
Signore Gesù,
dona il tuo Santo Spirito
a tutte le persone che tu chiami al tuo servizio;
illuminali nelle scelte; aiutali nelle difficoltà
sostienili nella fedeltà.
Rendile pronte e coraggiose
nell’offrire la loro vita, secondo il tuo esempio
affinché altri incontrino Te,
Via, Verità e Vita.

COMUNITA´ PASTORALE S. TERESA BENEDETTA DELLA CROCE
Parrocchie:
Cuore Immacolato di Maria – Madonna di Lourdes 
S. Maria Assunta – Sacro Cuore di Gesù
SS. Pietro e Paolo – S. Giuseppe Artigiano

SS. Giuseppe e Antonio Maria Zaccaria
LISSONE

I commenti sono chiusi.