Azione Cattolica – “Lectio Divina” : Al passo di Gesù – 1° Incontro mercoledì 8 novembre

 

 

La Lectio Divina è una modalità di approccio, di “avvicinamento” alla Scrittura. Essa consiste nel pregare con la Parola e nell’ascoltare la Parola nella preghiera. Nel capitolo 8 del Libro di Neemia vi è una descrizione di questa pratica a livello comunitario:  Tutto il popolo si radunò come un sol uomo sulla piazza che è davanti alla porta delle Acque, e disse a Esdra, lo scriba, che portasse il libro della legge di Mosè che il SIGNORE aveva data a Israele. Il primo giorno del settimo mese, il sacerdote Esdra portò la legge davanti all’assemblea, composta di uomini, di donne e di tutti quelli che erano in grado di capire. Egli lesse il libro sulla piazza che è davanti alla porta delle Acque, dalla mattina presto fino a mezzogiorno, in presenza degli uomini, delle donne, e di quelli che erano in grado di capire; e tutto il popolo tendeva l’orecchio, per sentire il libro della legge.

 

Ecco che L’Azione Cattolica del decanato di Lissone ci convoca per ascoltare il Vangelo e meditare insieme sull’agire e il parlare del Signore Gesù, Lui che è il Vangelo, la buona notizia per eccellenza.
l’Azione Cattolica è lieta di essere di nuovo qui nella nostra Comunità Pastorale  dopo ben 15 anni dall’ultima “ Lectio Divina”, e ringrazia in particolare il Prevosto Don Tiziano Vimercati e tutti i presbiteri della nostra Comunità Pastorale S. Teresa Benedetta della Croce, per l’invito che con amicizia fedele ci hanno rivolto e che ci sostengono in questa “ Lectio”. Con questa gratitudine nel cuore cercheremo di essere in mezzo alla Comunità nient’altro che un’umile eco della Parola del Signore, quella Parola che ci annuncia il perdono di Dio e, di conseguenza, la sua chiamata alla conversione.

C’è solo un ostacolo decisivo a questa azione del Signore: il credere che non sia possibile cambiare. Spesso siamo come paralizzati, rinchiusi nel nostro passato, segnato da peccati, da ferite ricevute e inferte.

La Lectio Divina, nell’unificare la lettura e lo studio della Parola con la preghiera, l’adorazione e la contemplazione, tende essenzialmente ad UNIFICARE la pagina biblica e la vita, il senso del vivere e dell’esistere nella storia. Il suo scopo è perciò rendere “uno” fede e vita! Essa è costituita da una lettura gratuita che cerca Dio proprio attraverso la pagina della Scrittura; costa fatica… ma fa fiorire la vita del credente!

  Lectio

Davanti alla pagina della Scrittura chiediamo al Signore un “cuore che ascolta”: davanti alla Scrittura ci è necessario l’ascolto obbediente. Siamo tutti tesi a comprendere cosa quella pagina vuole comunicare, quale racconto, quale pensiero. Davanti alla pagina della Scrittura ci risuona l’antico e sempre nuovo precetto: “ Ascolta “!

 Meditatio

E’ il momento in cui approfondiamo ciò che abbiamo letto/ascoltato. Usiamo anche degli “strumenti” che ci possano aiutare. Ci lasciamo rimandare ad altre pagine della Scrittura che usano quella stessa parola, quello stesso pensiero, che presentano una situazione simile. Uno studio, sì, ma teso a cercare il volto di Cristo, il volto dell’Amato!

   Oratio

Tutto aperto alla Parola ascoltata e meditata inizio il dialogo con il Signore. Ci lasciamo guidare da quella Parola, ci lasciamo consolare da quella Parola… mettiamo la nostra vita davanti a quella Parola: tutta la nostra esistenza personale, familiare, comunitaria è davanti a quella Parola. Ne sgorga la lode, la supplica, l’invocazione, l’intercessione.

    Contemplatio

L’assiduità con la Scrittura, il cammino percorso nella Lectio ci “abilitano” a leggere la storia con gli occhi di Dio, a sentire con Lui… a pensare con Lui… Tocciamo la terra, ne ascoltiamo i palpiti ma con il cuore rivolto a Dio. Riconosciamo che Lui è presente nella storia… tutto è TEMPLUM della sua presenza. Ci lasciamo afferrare dalla sua presenza.

Il primo incontro
Mercoledì 8 Novembre:
Chi è il più piccolo, questi è grande (Vangelo di Luca 9,43-56).
Relatore: mons. Gianni Zappa, Assistente Generale dell’Azione Cattolica Ambrosiana.
Gli incontri si terranno presso la parrocchia Cuore Immacolato di Maria, Via Nobel, alle ore 21.00

Signore, non si inorgoglisce il mio cuore
e non si leva con superbia il mio sguardo;
non vado in cerca di cose grandi,
superiori alle mie forze.
Io sono tranquillo e sereno
come bimbo svezzato in braccio a sua madre,
come un bimbo svezzato è l’anima mia. (Sal 130)

EDITH_STEIN_UFFICIALE_1_m

Chiediamo tutti protezione e aiuto
a Santa Teresa Benedetta della Croce 
(Edith Stein),
la santa che, davanti alla Croce, ha esclamato:
 Per la prima volta mi apparve visibilmente la Chiesa,
nata dalla Passione di Cristo 
e vittoriosa sulla morte.
In quel momento stesso la mia incredulità cedette,
il giudaismo impallidì  ai miei occhi,
mentre si levava dal mio cuore
la luce di Cristo”

COMUNITA’ PASTORALE S. TERESA BENEDETTA della CROCE
Parrocchie:
Cuore Immacolato di Maria – Madonna di Lourdes
S. Maria Assunta – Sacro Cuore di Gesù
S Giuseppe Artigiano – SS. Pietro e Paolo
LISSONE

 

Commenti chiusi